HOME | Organi associazione | Bilanci | Ricerca & Progetti | Formazione | Informazione | Rassegna stampa | Downloads | Contatti
 
 

Associazione Calabrese di Epatologia
Organizzazione a movente ideale per la ricerca biomedica indipendente e la medicina solidale

 


 
 
Gli osservatori epidemiologici28/04/2012 20:25:16
Ricerca
Gli Osservatori Epidemiologici di Cittanova e Pellaro.
Gli osservatori epidemiologici sono stati realizzati recuperando strutture territoriali delle aziende sanitarie locali ormai in disuso (ex Ospedale di Cittanova) oppure realizzate, in modo parziale, ed abbandonate  all’incuria ed al degrado (Struttura Sanitaria di Pellaro). Queste sono state ristrutturate e dotate delle necessarie tecnologie grazie ad erogazioni occasionali della Provincia di Reggio Calabria, del Comune di Cittanova ed allo straordinario e continuo contributo della Fondazione BNC.
Presso l’Osservatorio Epidemiologico di Cittanova è stata allestita una Banca Biologica, che ospita campioni biologici di una popolazione di circa 2000 soggetti (una delle più grandi del Meridione per la quantità di materiale ospitato e per le informazioni raccolte riguardanti una popolazione generale “sana”), dalla quale, se opportunamente utilizzata, si potrebbero trarre rilevanti informazioni destinate a colmare vuoti di conoscenza nel campo delle malattie epatiche e metaboliche, del rischio cardiovascolare e del danno aterosclerotico precoce.
La realtà epidemiologica che emerge dagli studi condotti dall’ACE  richiede un’azione stabile e continua, sostenuta da un modello innovativo capace di dare risposte concrete alle specifiche esigenze emergenti dal territorio.  Gli osservatori epidemiologici di Cittanova e di Pellaro nascono con l’obiettivo di coniugare dinamicamente la ricerca epidemiologica con la formazione e l’aggiornamento degli operatori sanitari, l’azione di prevenzione, esercitata soprattutto presso la popolazione giovanile, e la pratica assistenziale. Tali strutture si propongono, pertanto, come luoghi dove l’acquisizione di conoscenza si accompagna ad interventi concreti orientati alle specifiche necessità del territorio.
 
  ACE © -